Testimonial

SALUMI DI MARE HA UN NUOVO TESTIMONIAL
39 anni, campano, uno dei giovani chef più in ascesa nel panorama della cucina italiana. Da mesi cura già la nostra rubrica “ricette gourmet con Salumi di Mare” sul nostro canale social.
Adesso lo abbiamo scelto per rappresentare la nostra azienda nel prossimo biennio.
Alfredo Iannaccone con le sue idee, le sue creazioni, la sua cucina di mare così creativa ma anche così figlia del Sud Italia, sarà il nostro testimonial.
ALFREDO IANNACCONE, IL CUOCO ZEN
Una vita nel giornalismo. In giro per il mondo dall’inizio del Duemila a raccontare il grande cuore degli italiani all’estero e il legame con la madrepatria. Giornalista Professionista Iscritto all’albo dal gennaio 2000.
Una passione enorme per la cucina, per la ricerca, per lo studio e la creazione finalizzata a dare vita a innovazioni tra i fornelli, con la tradizione che si fonde a sapori nuovi, accostamenti inusuali, eccellenze regionali di una Italia il cui valore nell’enogastronomia è senza termini di paragone.
LA CUCINA, UN SOGNO
Ama i colori e i profumi di terre lontane. Ma soprattutto predilige il bello nei piatti, e dentro di lui, ogni giorno, ogni istante in cui cucina, c’è il desiderio, nei percorsi che “disegna”, che la mente e gli occhi del commensale, si innamorino della sua ricetta dando lo start up all’estasi dell’assaggio.
LA CUCINA ZEN
La cucina Zen è Consapevolezza di ciò che si fa. Qualsiasi cosa si cucini, è un buon cibo solo se preparato con Consapevolezza, che significa: attenzione, presenza mentale e amore per ciò che stiamo facendo. Rispetto per le materie prime e per il commensale.
Un piatto nello stile della cucina Zen va pensato e ragionato perchè dalla mente arriva la forza e l’energia che metteremo in quella ricetta.
Cucinare, quindi, non é solo per la salute fisica, non è solo saziare il corpo, ma ricopre un vero e proprio ruolo spirituale. I principi su cui si basa la cucina zen sono di amore e gratitudine verso il cibo ricevuto. Curare la presentazione del cibo in tavola perciò è fondamentale: l’estetismo è un principio che nasce dall’amore spasmodico che abbiamo dentro, dalla passione per il cibo. L’energia di attenzione che noi mettiamo nella preparazione di un pasto prima, e nel disegnarlo poi agli occhi del commensale non può non esser direttamente proporzionale al suo sapore…Gli occhi disegnano la strada del gusto, e materializzano al palato l’estasi dell’assaggio, non può esistere un piatto creato con il calore delle mani e della mente che non faccia innamorare prima lo sguardo e poi il corpo…
LO ZEN FOOD LAB
A Gennaio 2015 Alfredo Iannaccone ha trasformato la propria casa in un home food lab di cucina zen per cuochi professionisti. Grande tecnologia, grandi idee. Il cuoco pensa al servizio del cibo. Ogni giorno, 365 giorni all’anno, approdano nella sua dimora cuochi da tutta Italia, nella piccola Avellino, per studiare la sua cucina, aggiornarsi, vivere una esperienza sensoriale senza paragoni, unica nel suo genere.
UMAMI
La ricerca del sesto senso nasce dalle grandi basi della cultura orientale. Possiedo oltre 5mila pagine di appunti, tradotti da antichi ricettari orientali, implementati da studi personali, che mi stanno portando a creare ricette su combinazioni che tendono alla ricerca dell’umami. Nella parte bifrontale del nostro cervello, vicino alla sezione del dolce, c’è umami, che vuol dire estasi, gioia. Umami nasce dall’unione naturale di prodotti che contengono Msg (glutammato naturale, non quello estratto e isolato chimicamente presente all’interno del dado da cucina, chiamato glutammato monosodico) con nucleotidi che implementano la salinità contenuta nell’msg. Il tutto stimola i nervi delle papille gustative e lancia messaggi di estasi al cervello. Umami è da sempre anche pomodoro cotto e parmigiano ma nessuno ce lo ha mai raccontato…
unnamed